lunedì 26 maggio 2014

IL MISTERO DELLA DONNA





- Eterno femminino, che gli uomini non comprendono e le donne dimenticano.
- Che gli uomini odiano perchè non comprendono ma che sentono superiore.
- Che sempre hanno cercato di annientare sottomettendole, picchiandole,
- stuprandole, carcerandole, sfregiandole, segregandole, umiliandole, torturandole, 
- imbacuccandole, togliendo loro la possibilità di parlare, studiare, di lavorare, 
- di essere indipendenti, di avere diritti civili.

I maschi non comprendono che le donne sono anima e che senza anima si soffre, e loro sono spenti e sperano che le donne li riaccendano, ma essendo in fondo figli non le conquistano mai perchè hanno paura di riconoscersi incompleti.

La donna può essere autosufficiente, l'uomo no. La donna si prende cura di sè dei suoi figli e della sua casa, l'uomo aspetta una donna-madre che lo faccia. Lui è figlio e non diventa mai un vero padre, la donna è figlia ma diventa madre e in questo si libera dal maschio.

L'uomo lo sa che la donna ama i figli più di lui, e lui ne è geloso perchè anche lui è figlio. La donna se matura e rimane sola difficilmente si riaccoppia, perchè comprende come sono gli uomini, l'uomo se riamane solo cerca subito un'altra donna perchè si prenda cura di lui, perchè l'uomo non ha energie in sè non avendo anima.

La Donna è l'Anima, l'uomo è la mente, ma la mente è vuota. Pertanto l'uomo ha molto più bisogno della donna di quanto la donna abbia bisogno dell'uomo. Spesso la donna cerca l'uomo perchè la difenda dallo strapotere dei maschi, ma di per sè non ne ha molto bisogno. le donne parlano molto meglio con le donne che con gli uomini.

Ne consegue che la donna essendo Anima può attingere energie dall'Anima Mundi (l'Anima del Mondo), ma l'uomo essendo mente trae energie solo da altre menti, cioè dal sogno di essere potente. l'uomo senza potere è niente. La donna senza potere è tutto. La donna che governa lo fa per il bene della comunità, e così fu per tutto il matriarcato, l'uomo che governa lo fa per mettersi aldisopra degli altri, per il suo potere.

La donna matura alimentando l'anima, cioè il sentimento, l'uomo matura alimentando la mente, cioè l'ego. L'unico modo in cui l'uomo può crescere è ispirandosi a una donna, o a una Musa, o a una Dea, o alla natura. La donna è già ispirata.

La Donna è Anima, è Musa, è Dea, è Natura, ma non lo sa più. Un tempo lo sapeva e non si legava agli uomini limitandosi solo agli accoppiamenti. Poi gli uomini le obbligarono a sposarsi, ma questo nelle scuole non si insegna perchè l'insegnamento è deciso dai maschi.

Poi la Chiesa tolse loro gli ultimi diritti rimasti, colpevoli di sedurre l'uomo.


Non si può dire che l'uomo è fissato col sesso, si deve dire che lei in qualche modo lo strega.. e infatti si inventò le streghe e le mise sul rogo.

La religione femminile era Natura, Libertà. Sessualità, Uguaglianza, Solidarietà, Comunità.
La religione maschile è Mentale, Ossessiva, Misogina, Gerarchica, Prepotente, Razzista.
Ma questo nelle scuole non si insegna, perchè l'insegnamento è deciso dai maschi.


Insomma:

I SACRI MISTERI FURONO ABOLITI DAI SACERDOTI PERCHE' LORO, ESSENDO SOLO TESTA, NON CI CAPIVANO UN ACCIDENTE.
I MONOTEISTI DEL DIO MASCHIO RICONOSCONO UN'ANIMA CHE NON SANNO COS'E' NE' DOVE SIA.
LE SACERDOTESSE GUIDAVANO UOMINI E DONNE ALLA CONQUISTA DELL'ANIMA.
CON LA CHIUSURA DEI SACRI MISTERI L'ANIMA E' DIVENTATA... UN MISTERO, PERCHE' NESSUNO LA SENTE, NESSUNO LA RICONOSCE.
IN CAMBIO CI HANNO PROPOSTO PREGHIERE E SACRIFICI, SENZA NESSUNA GIOIA, PERCHE' SOLO L'ANIMA PUO' DARLA.

LA MENTE E' SOLO UNA PRIGIONE GRIGIA E TRISTE.




ARTICOLI CORRELATI



0 commenti:

Posta un commento

 

Copyright 2012 All Rights Reserved Matriarcato e Matriarchy